I nostri principi

Cosa è 50TopPizza?
È una guida on line aggiornata ogni anno delle migliori pizzerie italiane e del mondo, senza alcuna preferenza di stile.
Qual è la filosofia di 50TopPizza?
La guida non ha principi ideologici, si ispira al concetto del buono in senso ampio ma predilige chi punta ai prodotti di territorio e stagionali quali fra tutti quelli a marchio europeo (dop, Igp, Stg), nonché i Pat come da elenco annuale del ministero. Tenendo conto anche della compatibilità ambientale, si privilegia chi ha un progetto di pizza preciso che viene realizzato, al di là degli stili, con coerenza e senza inseguire le mode del momento. Gli ispettori, così come i curatori, sono liberi e autonomi, lavorando quindi in maniera incondizionata, impegnati nel rispetto dei principi e dei valori appena enunciati.
Cosa premia 50TopPizza?
Gli ispettori della guida sono invitati a considerare la pizzeria nel suo insieme e a indicarla sulla base della sua capacità di garantire il benessere del cliente in base ad una sua scelta alimentare consapevole. Quant’anzi, a partire dal servizio proseguendo per le opportunità di scelta dei vini e delle birre, la pulizia e la bellezza dell’ambiente, lo stato dei servizi igienici. Ma non solo: importante è anche il benessere fisico, quindi la valutazione della pizza sia sulla base del gusto che della salubrità.
Quali sono gli elementi di valutazione di 50TopPizza?
1. La pizza
Deve essere anzitutto buona e digeribile a prescindere dallo stile adottato dalla pizzeria. In ogni caso subentra una valutazione su come siano stati combinati gli elementi. Importante e decisiva la qualità dei prodotti usati.
2. Il servizio
Aspetto fondamentale che fa la differenza quanto la pizza nella valutazione. La qualificazione del personale di sala, la sua capacità di spiegare la pizza, illustrare la carta dei vini e della birra, il sorriso e la gentilezza sono di fatto ritenuti fondamentali nella valutazione finale.
3. L’ambiente
Non importa che la pizzeria sia grande o piccola, è necessario che sia tenuta pulita, bagni compresi per tutta la durata del servizio. 50TopPizza apprezza i locali ben pensati e che abbiano attenzione anche al design.
4. L’attesa
Gli ispettori di 50TopPizza fanno la fila come tutti i clienti normali. Un elemento di valutazione è anche come viene gestito il flusso, se ci sono preferenze, se davvero si segue un ordine preciso e insindacabile, se ogni tanto si usa attenzione a chi sta aspettando (uno sfizio offerto, copertura per evitare di bagnarsi se piove, stufe se fa freddo).
5. Il vino
50TopPizza apprezza particolarmente le pizzerie che hanno introdotto le carte dei vini. Predilige quelle territoriali e regionali anche se non penalizza la volontà di offrire carte che comprendano bottiglie di altre regioni o anche di altri Paesi. 50TopPizza detesta e boccia le liste impersonali, le carte dei vini fotocopia date dai distributori, quelle che non rispettano le produzioni locali.
6. La birra
Stesso discorso anche per le birre artigianali. 50TopPizza però non penalizza chi sceglie solo birre industriali ma premia chi offre una proposta varia e poliedrica.
7. Beverage
Si sta affermando una particolare attenzione al bere miscelato. 50TopPizza registra quelle pizzerie che sono pronte a queste nuove tendenze purché non stravolgano il ruolo primario del vino e della birra.
Relazione con i media
50TopPizza non partecipa ufficialmente a nessuna inaugurazione e pranzi offerti alla stampa perché ritiene che non siano veritieri della realtà che vive un cliente normale in un qualsiasi giorno. Registriamo aperture e chiusure, nuovi menu, ma tutto ciò che viene comunicato non rientra nei criteri di valutazione. La eventuale presenza a queste iniziative è da intendersi a titolo esclusivamente personale che non incide minimamente sul giudizio, sempre affidato ad una ispezione anonima.
Relazione con i social
50TopPizza non risponde alle polemiche sui social perché non lo ritiene terreno adatto di discussione e confronto. Noi parliamo con i giudizi, poi tutti possono dire quello che pensano e giudicarci a nostra volta. Ma per noi finisce lì. Abbiamo però attivato un team di legali che ci tutelerà in ogni sede quando dalla valutazione si passa ad affermazioni palesemente diffamatorie o calunniose che violano le Legge e che non corrispondono alla realtà (ad esempio la falsità sulla influenza degli sponsor nel determinare la classifica e i premi).
Il sondaggio
Il lavoro di 50TopPizza parte con un primo grande sondaggio aperto a circa 150 ispettori in Italia scelti in base a loro dichiarazione scritta per non aver alcun rapporto commerciale diretto o indiretto con le pizzerie. È stato fissato un algoritmo che tiene conto del peso di ciascuna regione in base alla popolazione residente, al flusso turistico e al numero delle pizzerie. Ciascun ispettore può votare un tot di pizzerie della propria regione e un tot di altre regioni italiane a patto che le abbia visitate.
Le visite anonime
Dopo il sondaggio si forma una prima classifica sulla base della somma dei voti indicati, si assegnano ai coordinatori di regione i locali che a loro volta vengono assegnati per la compilazione delle schede agli ispettori. Ogni visita è in anonimato e deve essere giustificata dallo scontrino fiscale. Se qualcuno dice di far parte di 50TopPizza o sta facendo millantato credito o sta facendo male il proprio lavoro. In tal caso siete pregati di segnalarci ogni episodio perché verranno presi provvedimenti. Gli ispettori cambiamo ogni anno nella proporzione del 20/30% proprio per tutelare il valore dell’anonimato.
Secondo sondaggio
Nella seconda fase si realizza un secondo sondaggio che tiene conto dell’esperienza che gli ispettori hanno avuto durante le visite, delle nuove aperture e delle nuove chiusure o trasferimenti di pizzaioli.
Cosa indica la classifica
Importante è considerare che 50 TopPizza non indica la migliore pizza o il miglior pizzaiolo. Indica la migliore pizzeria grazie al complesso dei fattori che abbiamo elencato.  


What is 50TopPizza?
It is an online guide, updated every year, to the best pizzerias in Italy and around the world, without any preference to style.

What is the philosophy of 50TopPizza?
The guide does not have ideological principles, it is inspired by the concept of excellence in the broad sense, but favors those who use products from the local territory or seasonal ingredients.  We appreciate the use of European quality brands (PDO, PGI, TSG) and of course the PATs according to the annual list from the minister.  With an appreciation for sustainability, it also favors establishments who, regardless of style, have a precise pizza design project that is realized, with consistency and without following the trends of the moment.  The inspectors, just like the curators, are free and autonomous.  They work, therefore, in an unbiased way, committed to the values that we have just listed.

What does 50TopPizza recognize?
The inspectors of the guide are invited to consider the pizzeria as a whole, and to judge it on the basis of its capacity to guarantee the well-being of the patron based on his or her ability to make an informed choice.  This begins with the service and is followed by the opportunity to choose wines and beers.  It also includes cleanliness, and considers the aesthetics of the space and its décor. The condition of the restrooms is also considered.  Furthermore, the physical well-being of the patron is also important, so the evaluation of the pizza based both on the flavor and on food hygiene.

What are the assessment criteria for 50TopPizza?
1-the pizza.
It must be, above all, good and digestible regardless of the style adopted by the pizzeria.  There is a further evaluation which takes into consideration how the different elements have been combined.  The quality of the products used is important and decisive.

2-the service.
This is a basic feature that makes as much difference as the pizza in the evaluation.  The preparedness of the dining room staff, their capacity to explain the pizza, illustrate the wine and beer lists, a smile and genuine kindness are all factors that we retain to be fundamental in the final evaluation.
3-the space, ambiance and décor
It is not important whether the pizzeria is big or small, however it is necessary that it is kept clean for the entire duration of the service.  This includes the restrooms.  50TopPizza appreciates well-designed establishments where attention to has also been given to the decor.

4-the wait
The inspectors for 50TopPizza wait in line like all of the regular patrons.  One element for assessment is also how the flow of customers is managed.  Inspectors watch to see if there are unwarranted preferences, if a precise and unchangeable order is truly followed, and if once in a while extra attention is given to whomever is waiting (an offered bite, cover from the rain, heaters if it is cold, etc).

5-the wine
50TopPizza particularly appreciates the pizzerias who have introduced a wine list.  It favors local and regional lists even if it does not penalize lists that include bottles from other regions or even other countries.  50TopPizza detests and rejects impersonal lists, wine lists that are basically a photocopy given by the distributors, and those which do not include local productions.

6-the beer
The same goes for the craft beers.  50TopPizza, however, does not penalize establishments who offer only industrial beers, but rewards those who offer a varied and multi-faceted proposal.

7-Beverages
We are currently witnessing the rise of a mixed-drink trend.  50TopPizza recognizes those pizzerias that are ready for these new trends as long as they do not overpower the primary role of the wine and beer.

Relationship with the media
50TopPizza does not participate officially in any inaugurations or meals offered to the press because it retains that they do not reflect the reality that a normal patron experiences on any given day.  We record openings and closings, new menus and so on, but these elements are not a part of the criteria for assessment.  Our eventual presence at these types of initiatives is to be interpreted as personal and individual, and has no bearing whatsoever on evaluation, which is always entrusted to an anonymous inspection.

Relationshop with social media
50TopPizza does not participate in any of the controversy present on social media platforms because it does not believe them to be an appropriate medium for discussion and debate.  We talk with the judges.  Everyone is free to say what they think and judge us in turn.  But for us it ends there.  We have, however activated a team of legal experts who will safeguard each case should an evaluation become blatantly defamatory or slanderous, violate the Law, or not correspond to reality (for example, if a sponsor falsely influences the rankings and the awards).

The survey
The work of 50TopPizza begins with an initial grand survey that is open to about 150 inspectors in Italy, chosen based on their written declaration that they have no direct or indirect business relationships with the pizzerias.  An algorithm was designed that keeps track of the weight of each region based on the resident population, on the flow of tourists and on the number of pizzerias.  Each inspector can vote on a certain number of pizzerias in their own region and a certain number in other Italian regions provided that they have visited them.

The anonymous visits
After the survey an initial classification is created based on the sum of the votes indicated.  Regional coordinators are given a list of establishments who then assign them to the inspectors who complete the evaluation worksheets.  Every visit is anonymous and must be justified by a receipt.

If anyone professes to be part of 50TopPizza or is boasting credit thereof, or is doing his or her job badly, we kindly ask you to report the episode so that actions can be taken.

About 20 to 30% of the inspectors change every year in order to ensure anonymity.

Second Survey
In the second phase, a second survey is carried out which takes into account the experience that the inspectors had during their visits, of new openings and new closures or transfers of pizza chefs.

What the classification indicates
It is important to consider that 50TopPizza does not indicate the best pizza or the best pizza chef.  It indicates the best pizzeria thanks to the various factors that we have previously set forth.

Partner

Partner

50 Top Social

50 Top World