Top European Artisan Pizza Chains 2020
Latteria Sorrentina Award

Da Michele

premio speciale 2019:
Targa al Merito per l'Associazionismo 2019
premio speciale 2019:
Premio Speciale Valorizzazione della Pizza Napoletana nel Mondo
premio speciale 2019:
Premio Olitalia Migliore Proposta dei Fritti
premio speciale 2019:
Premio Mandara Identità Territoriale
premio speciale 2019:
Premio S. Pellegrino & Acqua Panna Giovane Pizzaiolo dell'Anno
premio speciale 2019:
Premio S. Pellegrino & Acqua Panna Innovazione e Sostenibilità Ambientale
premio speciale 2019:
Premio Solania Pizzeria Novità dell'Anno
premio speciale 2019:
Premio Pastificio Di Martino Frittatina di Pasta
premio speciale 2019:
Premio Solania Migliora Carta degli Oli Extra Vergine D'Oliva
premio speciale 2019:
Premio Birrificio Valsugana Migliore Carta delle Birre
premio speciale 2019:
Premio D'Amico Migliore Proposta Gluten Free
premio speciale 2019:
Premio Scugnizzo Napoletano Performance Dell'Anno
premio speciale 2019:
Premio Consorzio Tutela Prosecco DOC Migliore Carta dei Vini
premio speciale 2019:
Premio Birrificio Valsugana Miglior Asporto
premio speciale 2019:
Premio Pizza Vegana dell'Anno
premio speciale 2019:
Premio Olitalia Pizzaiolo dell'Anno
premio speciale 2019:
Premio Consorzio Tutela Prosecco DOC Miglior Servizio di Sala
premio speciale 2019:
Premio D'Amico Pizza dell'Anno
premio speciale 2019:
Premio Kimbo Modello d'Ispirazione

Da Michele a Forcella è sicuramente il locale italiano più conosciuto al Mondo. Dal mito della margherita e della marinara, niente altro se non una fila per godere il sapore ancestrale della pizza napoletana, nasce il progetto Michele In The World che vede impegnati i cugini Daniela e Alessandro Condurro. Al momento sono ben 17 i locali aperti in Italia (Milano, Roma, Palermo oltre che Napoli) e all’estero. Da Londra a Los Angeles, da Dubai al Giappone, primo paese a replicare la formula. Altre aperture sono già nel programma ovviamente rallentato dalla emergenza sanitaria. Ovunque gli stessi fornitori, dalle farine, ai pomodori, al vino e la stessa formula giocata sulla semplicità, appena arricchita da qualche variante rimodulata sulle abitudini del posto. Una catena fortemente identitaria, insomma, che gioca le sue carte nel futuro poggiando sulla propria storia.




Da Michele in Forcella is certainly the most well-known Italian establishment in the world.  There is the legendary margherita and marinara and nothing else, if not a line to get in and enjoy the ancestral flavor of the Neapolitan pizza.  The project Michele In The World was created and involved the cousins Daniela and Alessandro Condurro.  At the moment there are no less than 17 establishments open in Italy (Milan, Rome, and Palermo besides Naples) and abroad.  Locations are found in London, Los Angeles, Dubai and Japan, the first foreign country to replicate the formula.  Other openings have been planned, but progress has been set back due to the pandemic.  Every location uses the same suppliers, from the flours to the tomatoes to the wine.  The same formula is used, which is based on simplicity, and is slightly retouched with a remodeled variant that fits the local culture at each location.  It is a chain with a strong identity.  On the whole it plays its cards looking towards the future, but with a firm stance in its own history.
partner