news

San Marzano dop dell’Agro Sarnese Nocerino: qualità dalla terra alla tavola

di Laura Guerra

 

Controllo e monitoraggio continui in tutte le fasi della coltivazione del pomodoro. Solania, marchio leader nella produzione di San Marzano  dell’agro nocerino-sarnese dop, considera essenziale la tutela della qualità del prodotto e le esigenze del consumatore ed investe molto per mantenere alti gli standard di produzione.

“Non lo facciamo solo per rispettare il disciplinare – spiega l’amministratore unico Giuseppe Napoletano – ma per offrire il piacere di un sapore unico che dia a ristoratori, chef e pizzaioli proprio quel gusto adatto ai piatti e alle pizze che preparano. Un’attenzione che comincia dal controllo settimanale con analisi mirate del terreno e delle acque e continua in tutte le fasi della coltivazione e della produzione, dal seme al confezionamento in boite”.

Solania, poi, offre ai suoi clienti horeca la possibilità di scegliersi il lotto di produzione partendo dal campo fino alla personalizzazione del pelato al momento dell’inscatolamento.

“Ogni chef, ogni pizzaiolo ha esigenze precise per realizzare il suo piatto, ad esempio un pelato più o meno salsato, con o senza la foglia di basilico, con un brics più o meno alto e noi possiamo valorizzare il loro lavoro con il nostro prodotto”.

Tende proprio a questo l’attività formativa aziendale che non è solo rivolta al personale interno ma coinvolge anche altri protagonisti della filiera. Il prossimo appuntamento in calendario per il prossimo 23 marzo è una masterclass tecnica pensata per gli addetti di cucina e banco pizzeria durante la quale saranno spiegate tutte le caratteristiche organolettiche, chimiche e sensoriali del Pomodoro San Marzano dop dell’Agro Sarnese Nocerino.

 

partner