news

La Pizza, una passione anche in quarantena

di Barbara Guerra

 

La ricetta della pizza è la più cercata nel primo week end di quarantena, fonte Google.

L’Italia si è messa ad impastare in queste giornate di forzata quarantena a causa dell’emergenza coronavirus; la tendenza è ben evidente sia guardando gli scaffali dei supermercati in cui si nota il prelievo continuo di farina e lievito, sia attraverso un giro nei social network.

Lo conferma Google trends, che riporta cosa è stato maggiormente cercato in questi giorni. Durante lo scorso week end in particolare la ricerca con più afflusso, dopo Coronavirus e Decreto Legge, è stata la ricetta della PIZZA.

Trionfa la preparazione della pizza di “Fatto in casa da Benedetta“, ovviamente parliamo di Benedetta Rossi, oramai la numero uno sulle ricette semplici e per tutti.

Oltre alla pizza troviamo che gli italiani hanno cercato anche come fare il pane e la cheesecake.

Per queste ultime due preparazioni possiamo interpretare come una voglia di tenersi impegnati e preparare qualcosa con le proprie mani, magari il pane, elemento alla base della nostra alimentazione mediterranea a cui nella vita di tutti i giorni non abbiamo mai veramente tempo da dedicare. Per la pizza, invece, il discorso è diverso. Gli italiani amano la pizza, lo dimostra il trend di questi ultimi anni che ha visto accrescere numero di pizzerie e qualità dei prodotti; affluenza massiccia soprattutto nel week end. Anche in quarantena, dunque, il sabato sera è sinonimo di pizza.

Un giro sui social ha testimoniato quanta parte della popolazione si sia messa all’opera impastando e infornando. Fortunati coloro che avevano un forno performante che ha garantito risultati migliori. In soccorso sono venuti tanti pizzaioli, forzatamente a casa, che non hanno rinunciato a tenere le mani in pasta. Da loro numerosi post e tante dirette instagram nelle quali hanno condiviso ricette replicabili a portata di tutti, tra questi citiamo Raffaele Bonetta, Vincenzo Iannucci, Antonio Pappalardo, Francesco Martucci, Giuseppe Pignalosa, Crisitano Piccirillo e non sono mancate le frittatine di pasta home editions di Renato Ruggiero.

La tendenza pizza di questi giorni è stata una vera ondata da Nord a Sud, e tanti influencer ne hanno fatto un vessillo per allietare il week end di quarantena sia sul piano pratico che morale, per mantenere contatti social e sostenere i follower in questo momento in cui lo scoraggiamento è dietro l’angolo. I fondatori di Calabriafoodprn, ad esempio, durante una diretta instagram di sabato pomeriggio, hanno spiegato come fare un impasto diretto, ovviamente casalingo, per la pizza in teglia. Raggiungendo in 50 minuti oltre 3000 persone, dando anche la possibilità di collegarsi in diretta e diventando così un momento per sentire i Calabresi nel mondo e condividere informazioni sul Coronavirus.

Pizza dunque non solo cibo, ma fenomeno sociale che tiene vicine e unite le persone. Si scambia una ricetta, si condivide sui social il risultato; un modo per stare insieme, forse il modo più goloso per sentirci tutti Italiani.

partner