Top European Artisan Pizza Chains 2020
Latteria Sorrentina Award

Sorbillo

premio speciale 2019:
Targa al Merito per l'Associazionismo 2019
premio speciale 2019:
Premio Speciale Valorizzazione della Pizza Napoletana nel Mondo
premio speciale 2019:
Premio Olitalia Migliore Proposta dei Fritti
premio speciale 2019:
Premio Mandara Identità Territoriale
premio speciale 2019:
Premio S. Pellegrino & Acqua Panna Giovane Pizzaiolo dell'Anno
premio speciale 2019:
Premio S. Pellegrino & Acqua Panna Innovazione e Sostenibilità Ambientale
premio speciale 2019:
Premio Solania Pizzeria Novità dell'Anno
premio speciale 2019:
Premio Pastificio Di Martino Frittatina di Pasta
premio speciale 2019:
Premio Solania Migliora Carta degli Oli Extra Vergine D'Oliva
premio speciale 2019:
Premio Birrificio Valsugana Migliore Carta delle Birre
premio speciale 2019:
Premio D'Amico Migliore Proposta Gluten Free
premio speciale 2019:
Premio Scugnizzo Napoletano Performance Dell'Anno
premio speciale 2019:
Premio Consorzio Tutela Prosecco DOC Migliore Carta dei Vini
premio speciale 2019:
Premio Birrificio Valsugana Miglior Asporto
premio speciale 2019:
Premio Pizza Vegana dell'Anno
premio speciale 2019:
Premio Olitalia Pizzaiolo dell'Anno
premio speciale 2019:
Premio Consorzio Tutela Prosecco DOC Miglior Servizio di Sala
premio speciale 2019:
Premio D'Amico Pizza dell'Anno
premio speciale 2019:
Premio Kimbo Modello d'Ispirazione

A Napoli, il viaggio da via dei Tribunali al Lungomare è stato lungo, non si replica facilmente in una città ricca di storia e di personalità come Napoli. Ma da Napoli a Milano e poi a Roma, New York e Miami è stato tutto più facile e veloce.

Sono attualmente sette le pizzerie che portano il nome del giovane pizzaiolo dei Tribunali che ha avuto il merito di fare simpatia grazie ai social e alla tv della pizza tradizionale napoletana a ruota di carro.

La formula è giocata sul numero sette, le pizze, le birre, i vini, anche se non mancano le varianti a seconda della realtà in cui si trova ad operare. Una cosa è certa, il fenomeno della fila, ovviamente prima dell’emergenza sanitaria, è sempre una costante anche in città abituate alla prenotazione. La pizza è semplice, a impasto diretto e ben lievitata, con fornitori di qualità. Una storia di successo che, mantenendo il carattere artigianale del prodotto, si replica per il piacere degli appassionati.




In Naples, the journey from Via dei Tribunali to the seafront was long.  It is not easy to replicate a business model in a city rich in history, tradition and personality like Naples.  But from Naples to Milan, and then on to Rome, New York and Miami, the journey was much easier and faster. There are now seven pizzerias that bear the name of the young pizza chef from the Tribunali district.  His success is in part due to his likeability on social media and television, and his ability to promote the traditional Neapolitan wagon-wheel pizza. His formula focuses on the number seven; the pizzas, the beers, the wines, even if variations are present based on the location of the branch.  One thing is certain: the line to wait to get a table.  Obviously before the health emergency this was always a constant, even in cities used to making reservations.  The pizza is simple.  The dough is made with the direct method and is well-leavened.  Quality suppliers are used for the raw materials.  It is a success story that, by maintaining the original artisan character of the product, has been replicated successfully to the joy of its fans.
partner